Testa fra le nuvole

Sono ancora un po’ frastornato e confuso. Credo di essermi incastrato in un’altra situazione senza via d’uscita. E’ solo questione  di tempo ma finira’ male. E’ sbagliato ma adesso sembra la cosa piu’ naturale e giusta da fare. uff…

Lavoro e cose

 Oggi sono super svogliato, ho lavorato tantissimo ed esaurito le mie poche energie mentali residue 🙂 ma se non altro sono riuscito a completare il mio incarico giornaliero. So che non dovrei essere cosi’ fiero di me, ma quando le cose funzionano, per magia o per "culo", non posso fare a meno di prendermene il merito. Le mie super paranoie non mi abbandonano nemmeno per un secondo, e non vedo l’ora di tornare a casa per parlarne con qualcuno e sbrogliare quest’interminabile serie di nodi. Il 22 dovrei rientrare in patria, gia’ adesso vorrei essere sull’aereo, ma poi, se ci penso un attimo meglio, non e’ che mi faccia cosi’ schifo fermarmi qui un’altro fine settimana. 

Venerdi’ partecipero’ alla prima cena aziendale, che detto cosi’ fa un po’ ridere dato che non lavoro per loro, e che a gennaio iniziero’ a lavorare da casa. Spero fra l’altro che non si riveli un totale fallimento, gia’ dall’ufficio cazzeggio abbastanza, mi manca solo di essere a casa 🙂

Ci sentiamo presto, e se avete occasione provate a dare una letta ai libri di Stieg Larsson, non mi ricordo come si intitola in italiano ma in inglese fa: "The girl with the dragon tattoo" ho da poco finito di leggere il primo e mi sto dedicando al secondo libro, credo sia scritto bene e valga la pena provare a leggerlo.

 

Byezz